Anche lei migliora.

Io e Dani abbiamo deciso che non siamo ancora pronti per il mare durante il week end. Rinuncio alle mie gote rosate e prolungo l’esistenza del mio fondotinta ancora per un po’, non riesco a schiacciarmi in un fazzoletto di spiaggia tra altre mille persone, non me la sento ancora.

Così i nostri fine settimana (quando abbiamo la fortuna di poter passare due giorni assieme senza che lui debba lavorare) li passiamo alla scoperta dell’entroterra ligure. Questa volta in sella alla BMW però!

danibmw

Le mete sono state :

  1. TORRIGLIA (alla ricerca del canestrello)

torr

Anche se il tempo non era dei migliori abbiamo deciso di dedicare il pomeriggio allo shopping compulsivo di dolci artigianali (si, faceva freddo e si, la mia influenza è degenerata proprio lì).

Però quanto è carino il paese, non ci tornavo da parecchi anni ormai e l’ho ritrovato molto più bello di quanto ricordassi! Al di là delle pasticcerie che già meritano il viaggio, bellissima anche la piazzetta della chiesa.. peccato per il tempo.

chiesa

Un pranzo pomeridiano e poi pronti per tornare a casa!

2. SAN ROCCO DI CAMOGLI

Domenica il tempo era finalmente estivo. Sole, caldo e voglia di stare fuori. Dopo aver dormito come se non ci fosse un domani, decidiamo di andare a mangiare le focaccine sul monte Cornua, dove non andiamo da un paio di anni ormai.

noi2

Mi piace moltissimo andare a pranzo (che poi non è mai prima delle 14) lassù perchè per raggiungerlo bisogna salire sul Monte Fasce e guidare in mezzo alla natura per parecchi km. Mi ricordo che quando avevo 20 anni, con le mie amiche del liceo andavamo spesso su di la a passare le serate con la città ai nostri piedi.

fasce

Comunque sia, per farla breve siamo stati sfortunati perchè oltre ad essere la stessa giornata di una gara ciclistica (che ci avrebbe costretto a star fermi un paio d’ore), la trattoria era piena di gente e per le focaccine avremmo dovuto aspettare un’ora. E io e Dani odiamo aspettare. Perciò di nuovo in sella alla BMW ci dirigiamo verso Sori. Cercheremo un posto diverso dove mangiare qualcosa, l’importante è restare fuori. L’aria in viso rende tutto più bello.

Arrivati a Sori decidiamo di proseguire ancora un po’, il che implica salire sulla Ruta. Un luogo con una delle viste più bella di tutta la Liguria (guardare qui sotto per credere)

ruta

Ed è così che incrociamo la nostra meta definitiva. San Rocco di Camogli.

Io non ci sono mai stata, Dani si. Entriamo quindi in questo piccolo borgo e ad accoglierci troviamo lui: kyra

Adoro già questo posto, è come se Kyra fosse con me. Ci godiamo un po’ la pace che questo luogo ci regala (da qui partono parecchie passeggiate, tra cui quella per raggiungere  San Fruttuoso di Capodimonte) e poi siamo nuovamente pronti per tornare a casa (prima una birra da Peruzzi però!!)

io

 

In queste ultime settimane la voglia di vivere si è impossessata di me. Sarà l’arrivo della bella stagione, l’evolversi della malattia che mi sta risparmiando crisi violente o forse quando ti poni in modo propositivo nei confronti della vita, lei ti ripaga con la stessa moneta. Quando cerchi di migliorarti e diventare davvero chi vuoi essere, anche lei migliora.

noi

(Lui. la parte migliore di me)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...