La ragazza e la montagna

La stanza è buia, filtra solo un po’ di luce dalla tapparella abbassata. C’è silenzio, a parte l’abbaiare di qualche cane in strada e il lontano campanaccio delle mucche sui prati davanti a casa.

Fuori c’è il sole, lo intravedo ma dalla finestra aperta entra aria fresca, una temperatura che ormai a Genova non ricordavo più potesse esserci. Daniele dorme vicino a me, c’è pace.

Amo questa pace. Non voglio tornare a Genova mai più.

6 pensieri su “La ragazza e la montagna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...