Cambiamenti e le solite vecchie stronzate

Sono fondamentalmente pressapochista. Non so come lo sono diventata o se lo sono sempre stata. I miei genitori non sono così, anzi.

Non dico di esserlo sempre, crescendo penso di essere migliorata, ma ci sono momenti in cui lascio le cose a metà. Sia fisicamente che mentalmente.  Mi do giustificazioni mentali per me stessa e per gli altri, nel momento in cui dovessero dirmi qualcosa. Questo lo faccio da sempre, difesa mentale da ogni tipo di rompimento di scatole. Daniele diventa matto quando lo faccio con lui e ha ragione. Ma non me ne rendo conto. Sono davvero meccanismi mentali che mi scattano in automatico nel cervello.

Cerco di migliorarmi, credo di essere riuscita a farlo e poi mi ritrovo di nuovo li. A fare le solite vecchie stronzate.

Fino a che punto si può cambiare? A volte trovo insopportabile vivere con me stessa. Mi chiedo come facciano gli altri.

2 pensieri su “Cambiamenti e le solite vecchie stronzate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...