Lo detesto

Ogni tanto mi chiedo come mai le cose negative colpiscano determinate persone.

Non lo dico facendo la vittima, ma nei momenti di sconforto mi chiedo come mai questa malattia sia toccata a me. E non a qualcun’altra.

Non parlo di invidia o di pensare che qualcuno se lo meritasse più di me, anche perché ci sono cose peggiori nella vita, però mi chiedo in base a cosa le cose capitino.

Probabilmente è solo un fattore genetico. Pura casualità, non lo so. E questo non sapere ogni tanto mi manda in bestia.

Sono fondamentalmente una persona che ha bisogno di dare un senso a tutto, di trovare spiegazioni razionali che giustifichino l’andamento delle cose e molto spesso devo scontrarmi con la dura realtà che, molte volte, una spiegazione non c’è. E questo lo detesto.

10 pensieri su “Lo detesto

  1. Credo che sia venuta a te perché probabilmente sei capace di affrontarla e lo fai con la testa alta e senza piangerti addosso. Perché nonostante tutto sei capace di lavorare, vivere, andare in motorino. .non ti sei buttata in un letto a piangere… Non è da tutti reagire😊🙏😍😘

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...