Risvegli

Questa mattina mi sono svegliata come sempre. Ho fatto sogni strani ma ho dormito piuttosto bene.

Apro gli occhi, mi stiro un po’. Daniele dorme accanto a me, testa sotto il cuscino per proteggersi non so da cosa. Resto lì nella penombra a guardare il soffitto, pensando ai sogni assurdo che ho fatto, poi prendo il cellulare. Rispondo ai messaggi ricevuti e apro Facebook.

E mi ricordo all’improvviso che il ponte è crollato. Quel ponte brutto e insicuro ma che per me era strada di casa. Appena passavo di lì sapevo che ero arrivata. Ho aneddoti divertenti con mia sorella su quel ponte. Ricordo il fascino che provavo quando lo guardavo da bambina, così mastodontico da sembrare finto.

Ed ora è crollato. Ho pianto lacrime silenziose nel letto. Le continuo a piangere ora. Ieri ero sconvolta, oggi mi sento triste come non mai. Per chi ha perso la vita e per noi.

Per questa città che troppo spesso si taglia fuori da sola e che ora è davvero fuori da tutto.

2 pensieri su “Risvegli

  1. Ponte… terremoto … il primo lo abbiamo voluto. Il secondo ci è arrivato. Credo che tutti dovremmo fermarci un attimo a pensare… “cosa stiamo facendo…”. Comunque ferragosto quest’anno sarà un ferragosto di coscienza. Spero … 💫

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...