Annullare la costante

L’unica costante nella mia vita è quella di non avere costanza. Mi entusiasmo al massimo alle cose e poi le lascio scivolare via, piano piano. Fino a che hanno perso tutta la loro importanza e non le ricordo più.

Stavo facendo la stessa cosa anche con questo blog, come sempre del resto. Ma non voglio che accada.

Mi sono presa una pausa lunghissima, che si è allungata ancora di più con la vacanza a New York, che tra parentesi è andata benissimo, ed è da li che voglio riprendere.

Riparto condividendo questi scatti, fatti dall’86mo piano dell’ Empire State Building. C’erano credo 4 gradi ed io ero sicura che non sarei riuscita ad uscire fuori ad un’altezza tale, ero certa che avrei provato vertigini e fastidio ed invece ecco qui.

Menny io ti sento sempre. Eppure tu mi stai lasciando vivere ed io cerco di vivere meglio che posso. Ho iniziato anche ginnastica posturale, che per una pigra come me è come andare sulla luna. Eppure mi fa bene, e mi sento meglio. Sento che sto facendo qualcosa per me e questo mi rende felice.

3 pensieri su “Annullare la costante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...